GASTROENTEROLOGIA

La Gastroenterologia è la branchia medica che tratta le malattie del tratto gastrointestinale. Nello specifico diagnostica eventuali patologie sulla funzione dell’esofago, lo stomaco, l’intestino tenue, il colon ed il retto, il pancreas, la cistifellea, i dotti biliari ed il fegato.

Le più diffuse patologie che tratta il gastroenterologo sono: la malattia dell’ulcera peptica, il cancro gastrico, l’ achalasia, l’esofago del Barret, polipi del colon, cancro delle viscere e del colon, pancreatite, cancro del pancreas, colecistite, malattia biliare del tratto, calcoli e cancro della cistifellea, l’ epatite, riflusso gastroesofageo, colite, problemi e malassorbimento nutrizionali, Sindrome di viscere irritabili (IBS) ecc… La visita gastroenterologica è indicata in quei pazienti che avvertono disturbi a livello dell’apparato gastrointestinale. Il paziente può decidere di rivolgersi allo specialista nel caso accusi in maniera persistente dolore e crampi addominali, bruciore allo stomaco, dissenteria e stitichezza.

Il gastroenterologo dopo un’ accurata anamesi del paziente, esegue la visita tramite palpazione, percussione ed auscultazione dell’addome ed ecografia addome completa.